Come convertire un visto per visitatori in un visto partner per l’Australia?

Passaggio per convertire un visto per visitatori in Partner Visa Australia

Passaggio 1: conferma di non avere una restrizione “nessun ulteriore soggiorno” ed estendi il tuo visto di visita.

Understanding No Further Stay Conditions, o NFS, è il primo passo per convertire il tuo visto da visitatore in un visto partner. Visto turistico australiano possono essere concessi per un massimo di un anno, anche se in genere sono concessi solo per tre mesi e spesso è allegata una restrizione di “non ulteriore soggiorno”. Controlla se questo è un requisito del tuo attuale visto da visitatore; se lo è, non preoccuparti; puoi cercare di rinunciarvi. Se preferisci che me ne occupi io per te, non è certamente un problema.

Fase 2: goditi il ​​tuo matrimonio!

Ora puoi concentrarti su ciò che conta ora che la tua estensione del visto turistico è completa. Anche con le attuali limitazioni sulle dimensioni dei matrimoni, sono fiducioso che le tue storie saranno belle come quelle che sento dai miei clienti sui loro matrimoni.

Passaggio 3: preparati a presentare la domanda di visto del tuo partner.

Aiuta se ti concentri sull’ottenimento del visto per partner ora che sei sposato. Questo è necessario per garantire che tu possa vivere, lavorare o studiare legalmente in Australia e accedere all’assistenza sanitaria.

Prima ti verrà dato un visto temporaneo come parte del processo in due fasi per richiedere un visto partner. Successivamente, puoi richiedere un visto partner permanente per rimanere in Australia in modo permanente.

Passaggio 4: raccogli la documentazione di supporto per modificare il tuo visto di visita in un visto per partner nel passaggio quattro.

Questa è la fase più difficile dell’intera procedura. Pertanto l’ho reso un passaggio separato. Se fai un ottimo lavoro nel documentare la tua connessione, c’è una forte possibilità che non avrai bisogno di un colloquio e la tua domanda andrà a buon fine, ma se non lo fai, ti causeranno molti problemi in seguito Su.

Passaggio 5: fai tradurre in inglese i documenti per il visto del tuo partner come quinto passaggio.

Tutta la documentazione che invii con la tua domanda viene tradotta in inglese se l’inglese non è la tua lingua madre. Puoi farlo in Australia o nella tua nazione, ma tieni presente che costerà denaro, quindi pianifica di conseguenza.

Passaggio 6: il sesto passaggio consiste nel richiedere un visto per partner temporaneo.

Hai già fatto molti sforzi; tutto ciò che resta da fare è richiedere il tuo visto per partner di sottoclasse 820. È necessario presentare la documentazione di identificazione e informazioni accurate per presentare una domanda di esperto di visto per partner.

Il tuo partner australiano richiederà il numero di riferimento della transazione che ricevi quando richiedi il visto e paghi il costo sul sito Web dell’account Immi del Dipartimento degli affari interni per inviare la domanda di sponsorizzazione.

Passaggio 7: attendi l’approvazione del tuo nuovo visto.

Dopo aver presentato la domanda per un visto per partner, ti è stato rilasciato un visto ponte, che ti consente di lavorare e frequentare la scuola in Australia. Allo stesso tempo, aspetti il ​​tuo esperto di visti partner essere approvato.

Dopo aver inviato la domanda, dovresti continuare a caricare documenti per dimostrare che la tua relazione è continua e sincera.

Leggi anche: Qual è la procedura per ottenere un visto partner in Australia?

Conclusione

La procedura di domanda per un coniuge per un visto turistico australiano è lunga e difficile. Prima di richiedere un visto per coniugi, è necessario raccogliere la prova di tutti i documenti necessari e soddisfare specifici requisiti di ammissibilità.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *