Inizia le vacanze estive!

Hai mai notato una mamma che sembrava stanca e frustrata durante una vacanza in famiglia? Certo che l’hai fatto, ci siamo stati tutti. Quest’estate puoi davvero goderti una vacanza senza tornare a casa sfinito. Ecco come pianificare la vacanza perfetta in cui puoi rilassarti e i tuoi bambini si divertono ancora.

L’estate è arrivata e questo è il momento migliore per le vacanze in famiglia. Il solo ricordare la tua vacanza in famiglia l’anno scorso provoca un inizio di esaurimento mentale e stress. All’inizio del flashback ti vedi trascinare freneticamente i bambini da un parco a tema all’altro dove aspetti in fila una media di 2 ore in un caldo soffocante di 90 gradi solo per salire su giostre che ti fanno girare lo stomaco e la tua colazione volando, quindi spendendo le tue serate a rimproverare i bambini per aver urlato e litigato nel tranquillo ristorante e alzi gli occhi al cielo verso il tuo amorevole marito che finge di essere ignaro di tutto dietro la sezione sportiva del giornale.

Non c’è da meravigliarsi se le vacanze estive sono diventate agrodolci. Puoi mettere via l’Excedrin. Giusto in tempo per l’estate, ecco alcuni ottimi consigli per le mamme indaffarate che vogliono riportare il concetto di “vacanza” nelle vacanze in famiglia e idee che assicureranno il divertimento di tutti i membri dell’equipaggio.

1. Pianifica le attività prima del viaggio. Un ottimo modo per risolvere i problemi della tua prossima vacanza in famiglia è pianificare le tue attività in anticipo. È bello avere un’idea del tipo di cose che vuoi fare, ma è fantastico avere dettagli e stampe di indicazioni stradali, orari e numeri di telefono per la tua vacanza in famiglia. Assicurati di includere possibili attività per i tempi di inattività e i giorni di pioggia.

2. I piccoli aiutanti della mamma. Coinvolgere i tuoi figli nel processo di pianificazione farà molto durante le vacanze in famiglia. Consenti ai tuoi figli più grandi di utilizzare Internet per scoprire a quali attività sono interessati e dove vorrebbero andare. Poi chiedi loro di fare un elenco delle loro 9 migliori idee. Anche se non scegli nessuna delle loro prime 9 destinazioni, puoi accontentarli assicurandoti che siano in grado di svolgere alcune delle attività a cui sono interessati. Prendi nota delle cose che portano gioia al tuo bambino ogni giorno. Questo ti farà risparmiare un po’ di tempo e in realtà toglierà di mezzo la maggior parte della pianificazione.

3. Integrare l’assistenza all’infanzia. Molti resort e hotel oggi dispongono di servizi di assistenza all’infanzia in loco. Quando inizi a cercare pacchetti vacanza, assicurati di informarti sui servizi di assistenza all’infanzia dentro o vicino alla destinazione. Le mamme possono anche approfittare di alcuni Day Camp dinamici offerti nei resort ricchi di attività entusiasmanti e di uno staff a misura di bambino. Comprendiamo che le mamme hanno dubbi sul permettere a estranei di prendersi cura dei loro figli, quindi se questo non è per te, considera di portare con te una babysitter o un familiare divertente e degno di fiducia che sia responsabile del monitoraggio dei tuoi figli mentre siete tutti in vacanza. Molte babysitter o membri della famiglia saranno disposti a farlo gratuitamente se accogli il loro alloggio, cibo e intrattenimento per tutta la durata della vacanza.

4. Crea un’agenda giornaliera. Prima di partire o di salpare, crea un’agenda quotidiana per il tuo viaggio lasciando spazio ai tempi morti, ai pasti e alle attività impreviste. Molte famiglie organizzano viaggi ma una volta arrivati ​​non hanno idea di cosa fare o non riescono a mettersi d’accordo sulle attività quotidiane. Evita la confusione e la frustrazione trovando alcuni suggerimenti e pianificando la routine quotidiana in anticipo.

5. Imposta un budget. Determina cosa puoi permetterti di spendere per evitare di tornare da una vacanza sentendoti finanziariamente a corto e sconvolto. È molto importante tenere conto del budget per l’intrattenimento, il cibo e le spese in modo da non lasciare spazio a spese eccessive.

6. Fai acquisti sul Web. Approfitta delle opportunità di sconto online per i viaggiatori. Molti siti Web creeranno offerte speciali per i clienti che effettuano prenotazioni online. Al giorno d’oggi c’è una pletora di informazioni sul web. L’utilizzo di Internet consente di risparmiare un sacco di tempo e denaro che normalmente spenderesti cercando di pianificare la tua vacanza in famiglia.

7. Coordinarsi con un’altra famiglia. Troppe mamme posticipano i vantaggi del viaggiare insieme. Se pianifichi la tua vacanza con un’altra famiglia, puoi risparmiare centinaia di dollari su alloggio, cibo e spesso intrattenimento. Quando le famiglie viaggiano insieme, hanno la possibilità di affittare una villa o un condominio. Non solo risparmi denaro in questo modo, hai anche un’abbondanza di spazio e più stanze da utilizzare durante il tuo soggiorno. La maggior parte delle unità in affitto è dotata di cucine e stoviglie, quindi puoi alternare la pianificazione di pasti favolosi a basso costo per entrambe le famiglie. Quando viaggi con altri bambini, i bambini si divertiranno, il che darà alle mamme una pausa necessaria. I bambini adoreranno l’idea di avere amici in vacanza con cui giocare.

8. Confezione leggera. La tecnologia può salvarti dall’eccessivo imballaggio per la tua prossima vacanza in famiglia. Non vuoi essere sopraffatto da troppe cose da portare in aeroporto o appesantito da cose extra quando arrivi alla destinazione della tua vacanza. Siti web come http://www.babysaway.com consegnerà di tutto, da passeggini, seggiolini per auto, culle e persino giocattoli al tuo hotel a costi molto bassi. È possibile utilizzare Internet per scoprire quali negozi sono nelle vicinanze e quali servizi l’hotel offre ai genitori. La tua vacanza è il tuo momento per sentirti spensierato, quindi limita il tuo bagaglio e goditi la tua assenza di restrizioni.

9. Nascondiglio. Quando le mamme sono in vacanza con la famiglia c’è una cosa che devono fare, sgattaiolare via quando nessuno sta guardando e prendersi del tempo meritato per se stesse. Puoi anche inserire questo appuntamento nel programma quotidiano assicurandoti che tutti siano felici e occupati con le attività (anche tuo marito). Può sembrare egoistico, ma in realtà migliorerà il viaggio e la vita di tutta la tua famiglia perché la mamma si sentirà riposata e felice.

Copyright 2006 Pat Brill

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *